Come hai visto, visitare Napoli in 3 giorni è possibile, senza rinunciare al meglio che ha da offrire (incluso ovviamente il cibo). Il Gabinetto segreto dell'arte erotica del Museo Archeologico era un tempo aperto solo alla persone di comprovata integrità morale. Abbiamo iniziato ad addentrarci nelle strette stradine senza una meta, … Fortunamante la città, che sorge alle pendici del Vesuvio, si trova in una posizione abbastanza comoda per essere raggiunta comodamente con poche ore di viaggio praticamente da tutta Italia. Casa Briosa, il nostro appartamento a Napoli per questi giorni, si trova a pochi passi dal Museo Archeologico e dal centro storicocon i suoi vicoli pieni di vita e di carattere. Choosing and visiting the Neapolitan chief town can also be a good idea for your wallet, in fact the city of Naples is already very cheap in itself. La capitale del Viceregno, infatti, non aveva luoghi per ospitare l’uomo più potente del mondo. Qui invece trovate le informazioni per fare un tour delle Ville Vesuviane, i palazzi monumentali che troverete nei comuni di Napoli, San Giorgio a Cremano, Portici, Ercolano e Torre del Greco. Visitare Napoli: cosa vedere, itinerari e consigli di viaggio user 2020-08-17T09:47:42+00:00 Consigli e suggerimenti sinceri per visitare Napoli user 2018-01-17T21:58:50+00:00 E’ un sentimento viscerale e condiviso, che nel corso dei secoli ha superato divieti e restrizioni, rafforzandosi sempre più. La Cappella merita una visita non solo per il Cristo ma anche per le altre opere presenti in questo piccolo gioiello nascosto tra i vicoli di Napoli: un luogo ricco di simboli esoterici e religiosi, che noi vi aiutiamo a scoprire. Dove si va al mare a Napoli? Il Palazzo dello Spagnolo è un meraviglioso palazzo, oggi popolare,ma in passato nobiliare. Napoli: cosa vedere e mangiare nella città più importante per cultura e dimensioni del Sud Italia. Passeggiando per Spaccanapoli si attraversa la millenaria storia della città. Le cose più importanti da vedere al Vomero il quartiere collinare ed elegante: strade, passeggiate, parchi, ville, arte, castelli e musei con splendide vedute sul Golfo di Napoli. Napoli in 2 giorni: cosa vedere e mangiare, l’itinerario definitivo 8 min read. A ribadire che il legame dei napoletani con San Gennaro va ben oltre la semplice devozione per il Santo Patrono. Il terzo giorno a Napoli si possono visitare il Virgiliano, la Gaiola e la Grotta di Seiano, partendo dal molo di Bagnoli. I 10 Ristoranti economici migliori di Napoli; Cosa vedere a Napoli in un giorno; 16 cose da vedere a Napoli: le migliori attrazioni e cose da fare; Come muoversi a Napoli: info, costi e consigli; Quando andare a Napoli: clima, periodo migliore e consigli mese per mese; Visita alla Fontana del Gigante a Napoli: Come arrivare, prezzi e consigli Insieme a Palazzo Reale, piazza del Plebiscito rientra a pieno titolo tra i simboli di Napoli. Può sembrare davvero singolare che in una città ricca di storia come Napoli le stazioni della metro siano inserite nella lista delle cose imperdibili. La devozione religiosa per San Gennaro che convive con l’anima pagana della città, conservata e tramandata nella Napoli Sotterranea e nella Cappella San Severo, tra le “capuzzelle” dei morti e e l’alchimia del Cristo Velato. Napoli è la destinazione perfetta per un weekend o una vacanza con i bambini. Martedì 8 dicembre 2015: 09.30-19.30 Per i napoletani, il Duomo è prima di tutto il luogo dove c’è la Cappella e il Tesoro di San Gennaro. Se state pensando di passare un weekend a Napoli, le cose da vedere sono tante ed inaspettate, i vostri piani cambieranno continuamente alla vista di un palazzo, di una chiesa o di un cortile o di un vicolo. Le splendide memorie storiche del Museo di Capodimonte e del Palazzo Reale insieme ai peggiori segni della modernità, traffico e caos. Di seguito trovate la mappa e la cartina di cosa vedere a Napoli assolutamente. Ecco qui un riepilogo del nostro tour: Giorno 1. Napoli è profumo, quello del "piennolo" di pomodori appesi all'aria, del "rau che pappulea", della pizza fritta. Metro 1 Museo. In un silenzio delicato, si attraversano borghetti di case, piccoli vigneti, fino a raggiungere Spaccanapoli, la strada che idealmente divide la parte nord della città da quella sud. Non perdete una visita al Teatro San Carlo, a Piazza del Plebiscito e al Lungomare Caracciolo. Era un vecchio casino per la caccia a cui si accede da un pontile di legno. Quest’arteria ha origini antichissime: è infatti uno dei tre decumani in cui i romani, basandosi sulla costruzione greca, organizzarono la città. Il modo migliore per visitare il Vesuvio è farlo in macchina. Si trova a fianco della basilica e risale, come tutto il resto al 1300. Cosa fare e cosa vedere a Napoli in 2 giorni. Al piano di sotto della cappella ci sono le macchine umane costruite dal principe, ovvero due scheletri con il sistema circolatorio cristallizzato e completamente visibile di cui nel corso dei secoli si sono raccontate tante storie da brivido. Ma cosa vedere in così poco tempo? Napoli è una città che brulica di storia e di vita. Fatti raccontare Napoli da chi la vive ogni giorno. € 7,50 intero Dopo c’è Municipio e poi Toledo, considerata da molti la più bella stazione d’Europa. La linea 1 della metropolitana va da Piazza Garibaldi a Piscinola, mentre la Linea 2 è gestita da Trenitalia, parte da Pozzuoli arriva fino a san Giovanni - Barra. Natale nel periodo natalizio significa camminare lentamente nella affollata San Gregorio Armeno, la strada dei presepi più famosa al mondo (non è una cosa da fare esclusivamente durante il periodo di Natale). Le visite sono guidate e conducono oltre il tunnel ai resti di epoca romana con vista sull'isola della Gaiola. Una volta raggiunta la sommità del vulcano si paga per visitare il cratere. Nonostante San Gennaro sia considerato dalla chiesa un santo di “Serie B”, non lo è per i napoletani. Bus 201 Il Cristo velato è una delle opere più affascinanti e misteriose che si possono vedere a Napoli. Ho ancora molto da visitare e scoprire, infatti sto già pianificando un ritorno! Tra le zone migliori per dormire a Napoli vi consigliamo il centro storico, Via Toledo, Via Chiaia e il quartiere del Vomero. Cosa vedere al Vomero Le cose più importanti da vedere al Vomero il quartiere collinare ed elegante: strade, passeggiate, parchi, ville, arte, castelli e musei con splendide vedute sul Golfo di Napoli. 10,00-11,00-12,00-13,00 – 14,00-15,00-16,00 – 17,00-18,00 Lungo la strada e nei dintorni ci sono alcune delle chiese e chiesette più importanti della città. Il Tesoro comprende anche statue, candelabri e argenti vari, che i devoti hanno gelosamente protetto durante i numerosi saccheggi della città. Spaccanapoli è una lunga strada del centro storico di Napoli che divide il nord dal sud, tagliandolo a metà. Cosa vedere a Napoli con bambini: itinerario Napoli è la terza città italiana per dimensioni ma anche una delle più antiche e ricche di opere d’arte. Scopri 10 cose da visitare nel capoluogo campano in un giorno o in un week-end. Il Cristo Velato è una statua di marmo scolpita a grandezza naturale che rappresenta Gesù Cristo morto, coperto da un lenzuolo funebre … Con Napolike scopri tutto sul turismo a Napoli. La Galleria è aperta al pubblico ogni venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 10.00/12.00/15.30/17.30. Il Museo del Giocattolo di Napoli è momentaneamente chiuso per ristrutturazione, seguite qui le novità sulla prossima riapertura. Visitate la bellissima chiesa di San Lorenzo Maggiore che merita una sosta per il Museo dell'Opera di San Lorenzo Maggiore, che comprende inoltre la visita agli scavi archeologici. 17 places including Castel Sant'Elmo, Terme di Baia, Parco Vergiliano a Piedigrotta and Certosa di San Martino Pompei era una grande città con una enorme quantità di botteghe e una vita culturale e politica vivacissima. La cucina e la pasticceria partenopea sono incredibili. Metro linea 1 fermata Museo, Quando: tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 19.30 A questo link trovate tutte le mostre in corso. Bus: ANM C63 fermata Via Capodimonte. prima della chiusura Una città ricca di storia, tradizioni e bellezza. Il centro storico, a differenza di tanti centri storici di città d'arte, appartiene ancora ai suoi abitanti che lo vivono in ogni sua manifestazione, pur essendo visitato e fotografato tutti i giorni dai turisti. ... Cosa fare e vedere a Napoli? Il Museo Archeologico, oltre a contenere i ritrovamenti degli scavi di Pompei, ospita reperti dell’età greco-romana, le antichità egizie ed etrusche della collezione Borgia e le monete antiche della collezione Santangelo. La guida definitiva alle cose da visitare assolutamente (e dove mangiare) a Napoli. Spaccanapoli, il Maschio Angioini, i Campi Flegrei e tanto altro! GALLERIA BORBONICA – Assolutamente immancabile nella lista di cosa vedere a Napoli, insieme al percorso di Napoli Sotterranea, un giro nei tunnel borbonici di Napoli. Oggi è aperto a tutti e raccoglie gli elementi dell'arte erotica di Pompei ed Ercolano. Peccato però, che il capriccioso Re Filippo III cambiò idea senza avvisare: rimandò la sua visita a Napoli a data da destinarsi. Qui non ci sono solo i palazzi antichi, le chiese, ma anche le leggende e gli inconfondibili odori della cucina napoletana. Tra le isole, Procida è la più vicina e facile da visitare anche in giornata. La domanda è sempre la stessa, anche online: cosa vedere a Napoli? Dal Virgiliano il panorama spazia dal Vesuvio alla costa sorrentina, da Ischia e Procida a Bacoli e Pozzuoli. C'è poi la Mostra d'Oltremare dove potrete trovare lo Zoo, il teatro dei piccoli e un immenso spazio verde, il Parco dove troverete un laghetto, e una zona archeologica tutta da esplorare. Tenete a portata di mano la macchina fotografica o il cellulare perché non potrete fare a meno di scattare fotografie con lo sfondo del Vesuvio e del Golfo di Napoli. Tra i musei da non perdere assolutamente a Napoli c'è quello di Capodimonte, uno scrigno di tesori che custodisce opere di Caravaggio, Masaccio, Tiziano, Correggio, Giordano, Mattia Preti. Il Re Ferdinando IV intendeva creare a Napoli un imponente istituto per le arti e, a distanza di oltre due secoli, si può dire che le sue ambizioni siano state realizzate. La capitale del Viceregno, infatti, non aveva luoghi per ospitare l'uomo più potente del mondo. A questo link trovate le informazioni con la mappa dei mezzi pubblici di Napoli e il pdf da stampare. Per informazioni e visite qui. La città di sotto, quindi, nasconde un fitto intrigo di anfratti, grotte e cunicoli che raccontano una storia parallela alla vita della Napoli in superficie. Napoli è una grande città, una metropoli.Come una matrioska russa, però, contiene al suo interno piccole realtà, micro- culture antichissime, riti ancestrali. Mai: tutti i martedì, 1 gennaio, 25 dicembre. Napoli è piena di posti curiosi che scoprirete girando per quartieri, strade e vicoli senza vincoli e pregiudizi. Giovedì 31 dicembre 2015: 09.30-14.00 Ma non aspettatevi solo scenette divertenti e sfondi da cartolina. Non perdete una visita a Monte di Dio, ovvero alla collina di Pizzofalcone, una zona di Napoli che si trova tra il borgo Santa Lucia, il Chiatamone e Chiaia. Se c’è un luogo simbolo di Napoli, questa è Piazza del Plebiscito. Napoli è melodia, è musica, Napoli è il silenzio della domenica interrotto dalle urla di gioia per un gol del Napoli. Bus: ANM 178 fermata Via Capodimonte Marzo 03, 2018. Sulla costa del quartiere di Posilippo si trova Marechiaro, luogo ameno e panoramico che ha ispirato l'omonima celebre canzone napoletana. Nel 1738 Carlo di Borbone decise di trasformare il suo casino di caccia nel bosco di “Capo di monte” in una Reggia – Museo dove ospitare la Collezione Farnese ricevuta da sua madre. Napoli è uno stato d'animo, una città che ti incanta, che ti tiene con il naso all'insù, che sorprende per la sua strabiliante bellezza, per il suo misticismo e i suoi enigmi. Cosa vedere in poche ore a Napoli Cosa vedere in poche ore a Napoli Cristo Velato : una delle opere più suggestive al mondo . Qui trovate tutte le informazioni. Napoli deve le sue origini alla sirena Partenope. Il secondo giorno a Napoli si può camminare a piedi da Spaccanapoli alla Certosa e al Castel Sant'Elmo. Ricco di cappelle di potenti famiglie napoletane, il Duomo è abbellito dai dipinti di Luca Giordano che raffigurano gli Apostoli, i Padri e i Dottori della Chiesa. Cosa vedere a Napoli in 3 giorni? È quel miscuglio perfetto di storia, arte e vissuto quotidiano che ti stupisce, coinvolge e a suo modo travolge. Non stupitevi di nulla: lungo il percorso di Spaccanapoli potrete incontrare splendide chiese e famiglie che vivono nei bassi, artisti-artigiani e abusivi che vendono di tutto. Non si può visitare Napoli e non vedere le due incredibili città sepolte sotto la cenere e rimaste intatte nei millenni. Il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. In effetti, ancora oggi, passeggiando per le ampie sale del palazzo sembra che la famiglia borbonica sia uscita di casa un attimo prima del nostro ingresso. Cosa vedere a Napoli nelle stanze del Palazzo Reale Il Palazzo Reale presenta una facciata principale, che si apre su Piazza Plebiscito, lunga 169 metri. Lo strato inferiore è quello delle cisterne greche adibite poi nel corso dei millenni ad altri usi. Napoli è una città stratificata dove la città greca, quella romana, quella medioevale e quella attuale convivono su strati di tufo. Proveremo a darvi una marea di consigli, sempre aggiornati e, soprattutto, sempre frutto dell’esperienza dei napoletani con la città. Per secoli, dal profondo ventre di Napoli, è stato ricavato il tufo per costruire la città di sopra. Qui nacque Partenope, il primo nucleo urbano della città di Napoli, risalente alla metà dell’VIII secolo a.C. Nei dintorni più prossimi di Napoli si possono visitare Ercolano e Pompei.