Il titolo della poesia non è sempre stato Soldati, dato che in un primo momento Ungaretti aveva preferito dare il titolo Militari al proprio scritto. La poesia "Natale" è stata scritta da Giuseppe Ungaretti, porta l'indicazione "Napoli, il 26 dicembre 1916" e fa parte della raccolta L'allegria.I temi trattati sono: il rifugio della casa e del focolare, la stanchezza del poeta e il suo bisogno di pace. Nella città natale trascorre l'infanzia e i primi anni della giovinezza. Decodificazione della lirica = spiegazione della poesia Hiver (“Inverno”) è composta di due soli brevi versi ma densi di significato. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti. La traduzione di questa poesia è mia perché non sono riuscita a reperirne nessun’altra – non è una traduzione d’autore e ha unicamente lo scopo di rendere leggibile il testo anche a chi non conosce l’inglese (se a qualcuno interessa, in lingua originale la trovate qui). Di seguito vi propongo una selezione di cinque poesie sull’inverno – alcune sono più famose, altre meno, ma secondo me sono tutte molto belle. L’inverno è una stagione che io amo molto, ma che ogni tanto può mettere un po’ di tristezza. In questo caso, a Bashō bastano pochissime parole per evocare un’immagine che chiunque abbia mai visto il mondo innevato conosce perfettamente: la bellezza del mondo coperto di bianco, quando anche il cielo è bianco e nulla, se non il suono del vento, disturba questo regno che in qualche modo attutisce e contiene la presenza umana. Ecco qui sotto le Poesie di Inverno che abbiamo selezionato per voi. Riprova. Era figlio di emigranti, che là si erano trasferiti per cercare di migliorare le loro condizioni di vita. Poesia di Natale" Il Presepe" di Salvatore Quasimodo: Natale. Come la primavera è il simbolo della rinascita, l’inverno rappresenta la fase precedente, quella della preparazione, della riflessione interiore che precede un rinnovamento, Già, la vita per rinascere ha bisogno di un periodo di incubazione, e a volte ne abbiamo bisogno anche noi , L’ha ribloggato su ASCOLTANDO LE FIGUREe ha commentato: Poesia di Giuseppe Ungaretti - Inverno Stampa Email Dettagli Giuseppe Ungaretti Categoria principale: Poeti Moderni Poesie di Giuseppe Ungaretti 24 Febbraio 2009 Ecco l’inverno di D.FontanaFreddoloso, imbacuccatoecco l’inverno che è arrivato.Sulle spalle egli ha un sacconeChe ci porti, buon vecchione?Porti feste? Nonostante il trascorrere del tempo, possiamo ancora ritrovare le stesse emozioni. Alberi spogli e breve il giorno. Inverno a Roma I bambini che pensano negli occhi hanno l' inverno, il lungo inverno. Fu composta nel 1918. Dare consigli all’oscurità, onorare l’ala del condor? Io sono una grande amante degli haiku e in generale della grazia che pervade ogni aspetto dell’arte giapponese, dalle stampe alla poesia. La Poesia Di Antonio Ragone Giuseppe Ungaretti Parafrasi La Poesia Di Antonio Ragone Giuseppe Ungaretti Di Luglio 125 Fantastiche Immagini Su Poesia Nel 2019 Adobe Il Gatto Inverno Gianni Rodari Poetrypoesia Inverno ... Il Gatto Inverno La Poesia Per Giocare Giocare Con La Poesia Ppt Video L’albero ora tendele braccia nodose e nereverso un cielo grigio e greve . ©DonnaD 2020 Henkel Italia S.r.l. E’ nuovo il suo canto: “Sia pace quaggiù!”. D’altronde, all’epoca Parigi era la capitale culturale non solo dell’Europa ma del mondo intero, e un letterato non poteva che guardare a quello che accadeva sotto alla Torre Eiffel. Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Soli s' appoggiano ai ginocchi per vedere dentro lo sguardo illuminarsi il sole. Robert Frost, con la sua consueta grazia, descrive un momento in cui, percorrendo una strada in mezzo ai boschi mentre nevica, viene rapito dalla bellezza del paesaggio e, nonostante sia notte e non ci sia nulla intorno, si ferma ad ammirarlo. La poesia qui scelta è tratta da Derniers jours, un insieme di poesie apparse nell’edizione dell’ Allegria di naufragi pubblicata a Firenze da Vallecchi nel 1919, e che chiude tutta l’opera in versi del poeta Vita d’un uomo. | P. IVA 09299750969, Poesie sul mare: 5 componimenti da leggere, Buon inizio settimana invernale: 7 immagini gratis a tema, Frasi sulla neve: 11 citazioni emozionanti, Come comportarsi con i vicini di casa: 5 cose da non fare. Sull’ali dorate un angelo santo ci porta Gesù. Anche se la poesia è breve, Ungaretti riesce ad esprimere la condizione di soldato. ( Chiudi sessione /  Se poi vi piacciono, qui ne potete trovare altre cinque, mentre qui potete trovare dei bellissimi haiku, brevi poesie giapponesi, sull’inverno. comme une graine mon âme aussi a besoin du labour caché de cette saison. Tra inverno e primavera: 5 haiku nell’attesa della nuova stagione L L Continua a leggere Per prepararci ad accogliere la bella stagione che ancora non si vede, ecco a voi alcuni haiku sul passaggio dall’inverno alla primavera, che i giapponesi sanno descrivere con un’attenzione ai particolari bellissima e tutta orientale. SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva, Bella e suggestiva questa selezione. Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Io trovo bellissima questa analogia, l’idea che anche l’anima, ogni tanto, abbia bisogno di andarsene in letargo sotto una coltre di neve, di riprendersi dal caos dell’esterno e di rigenerarsi al buio, dentro di noi, così come fanno i semi e le radici sotto terra. A me piace soprattutto l’ultima strofa: durante le notti di inverno un conforto può essere anche, in un mondo che si fatica a riconoscere, il sereno brillare delle stelle che guardavamo nell’infanzia e che continuano a splendere immutate. Come sempre, possiamo condividere i versi e i componimenti poetici sui social come Twitter, Facebook Instagram e tramite i servizi come Whatsapp. Parole Citazioni Poetiche Citazioni Casuali … Modifica ), Stai commentando usando il tuo account Facebook. La terra vive oratranquillizzando il suo interrogatorio,distesa la pelle del suo silenzio.Io torno a essere orail taciturno che venne da lontanoavvolto di pioggia fredda e di campane:debbo alla morte pura della terrala volontà delle mie germinazioni. Inverno. forse la bellezza sta nel considerare una cosa sola l’insieme delle tue proposte. Passano gli anni, passano i sogni, passa anche la giovinezza. La poesia del giorno è “Notte di maggio” di Giuseppe Ungaretti, in Vita d’un Uomo, tutte le poesie, testi secondo l’edizione “Meridiani” 2009 a cura di Carlo Ossola, Oscar Moderni, Mondadori (Selez… Citazioni Letterarie Citazioni Importanti Citazioni Sarcastiche Parole Sentimenti Labrador Se qualcuno è curioso di leggere il testo di questa poesia in inglese lo trovate qui, mentre se volete leggere altro su Robert Frost, uno dei più grandi poeti americani, a questi link trovate i nostri post a lui dedicati: In questo caso il taglio è più cupo, come se l’immobilità del mondo invernale facesse sorgere nel poeta una serie di domande sulla vita, conducendolo ad una conclusione amara, ma non rassegnata. Poi, certo, non sono in molti a potersi permettere il lusso di stare fermi ad ammirare il mondo, come l’autore abbiamo tutti le nostre faccende, ma quello che importa è trovare un momento per renderci conto della bellezza, senza diventare indifferenti. Modifica ), Stai commentando usando il tuo account Twitter. Non poteva mancare una bella poesia sulla neve! Dovremmo continuare ad inchinarci di fronte a. Domani me lo piegheranno nella tasca sul petto, Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per condividere su Twitter (Si apre in una nuova finestra), Fai clic per condividere su Telegram (Si apre in una nuova finestra), Fai clic per condividere su WhatsApp (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per inviare l'articolo via mail ad un amico (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per condividere su Pinterest (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per condividere su Tumblr (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per condividere su LinkedIn (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per stampare (Si apre in una nuova finestra), Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti, Quadro della settimana #89: Lago Thun di Ferdinand Hodler, Quadro della settimana #88: ‘Fata ignorante di René Magritte, 5 haiku per guardare all'inverno con occhi giapponesi, Storie d'inverno: il gelo e la neve nelle opere dei grandi artisti, Le poesie di guerra di Ungaretti: combattere la morte con la vita, Guardare la vita dritto negli occhi: 5 poesie di Wisława Szymborska, Follow La sottile linea d'ombra on WordPress.com, Chi siamo: un blog su arte, poesia e viaggio. Quanta neve!Questo bianco abbaglia gli occhilietamente non si lagnala campagnachè il buon chicco, chicco d’oro,che racchiude il gran tesorosottoterra è riparatoe lì giace addormentato.Dorme e sogna.“Oh, verrà la stagion buonaverso il cielodrizzerò il mio verde steloe poi, grato,verso quei che han lavoratopel domanidarò tanti biondi pani. Sempre neve sui greti! Inverno Ma cosa accade? Da persona che non ha mai compreso il vuoto. Ho saputo che la rosa sarebbe cadutae che il nocciolo della pesca transitoriasarebbe tornato a dormire e a germinare:mi sono inebriato con la coppa dell'ariafino a che tutto il mare divenne notturnoe il rosso delle nubi fu cenere. Nella città natale trascorre l'infanzia e i primi anni della giovinezza. Egli paragona infatti il soldato ad una foglia d'albero in autunno: basta un colpo di vento per far morire la foglia, così come basta un colpo di fucile a far cadere il soldato. E tante miglia da fare prima di poter dormire. Si sta come d’autunno Sempre l’Ungaretti di Soldati (che non si può citare se non per esteso: “Si sta come / d’autunno / sugli alberi / le foglie). Durante l’inverno ciò che l’uomo può fare per lavorare la terra ha un freno, la stagione si fa intensa e i rigori invernali ci quietano. Sono un libro di neve,una mano spaziosa, una prateria,un circolo che attende,appartengo alla terra e al suo inverno. Ho atteso sul balcone così funebre,come ieri con l'edera della mia infanzia,che la terra distendessele sue ali sul mio amore disabitato. Poesie sulle stagioni: una selezione dei migliori testi raccolti con pazienza e dedizione per metterli a disposizione di chi ne ha bisogno per la scuola, per piacere di lettura, per condividerle … Ne troverete per l’ Autunno, l’ Inverno, la Primavera e l’ Estate. Mi sono piaciute soprattutto le prime due: quando tutto muta, possiamo sempre tornare a qualcosa che la natura ci offre sempre, qualcosa che ci rimanda alla nostra infanzia. Poesia Inverno Sophia Nursery Rhymes Montessori Education Le Più Belle Filastrocche Di Inverno Selezionate Da ... ungaretti poesia soldati valore di un sorriso poesia venti poesie d'amore e una canzone disperata pablo neruda verifica di poesia seconda superiore con soluzioni Il cavallo gli ricorda che sono nel mezzo del nulla e il poeta si scuote dalla sua trance: nonostante il richiamo del mondo naturale, dei boschi che sono belli, scuri e profondi, dall’altra parte c’è il richiamo della vita umana, ci sono faccende da sbrigare e miglia da percorrere prima di poter riposare. E’ un po’ come se venisse attirato, per un attimo, verso il cuore selvaggio della natura, perso nella contemplazione della bellezza del mondo sotto la neve che cade, ma questo momento dura poco. Con questo freddo dentro restiamo e un ritornello insiem cantiamo. L’inverno è una stagione che io amo molto, ma che ogni tanto può mettere un po’ di tristezza. Inverno In inverno freddo e gelo, ghiaccio in terra e scuro il cielo. Sono ora a ovest delle montagne e a est del fiume. L'articolo non è stato pubblicato, controlla gli indirizzi e-mail! Nel 1914 però rientrò in Italia e qui cominciò a portare avanti un’intens… Crebbe così lontano dall’Italia, e anche quando cominciò a viaggiare puntò molto più spesso verso la Francia. MAURICE MAETERLINCK Desideri invernali Piango le labbra appassite Dove non sono nati i baci, E i desideri abbandonati Sotto una mietitura di tristezze. Gli autori Sempre pioggia all’orizzonte! questo link visse con Ungaretti a Parigi dove, in seguito ad una crisi esistenziale, morì sui-cida nel 1913. Con Mohammed Shehab Ungaretti discuteva di poesia. Neve bianca che si posa sulle strade e su ogni cosa. Gli inediti Ungaretti e la verità nell'amore Davide Rondoni martedì 12 settembre 2017 Nel carteggio esplode tutta la sua passione per la vita La poesia fa parte della raccolta Derniers jours e il testo originale, in francese, recita così: La famiglia si era infatti trasferita in Africa per ragioni di lavoro. Un bellissimo articolo, proprio oggi ho.iniziato il mio percorso sugli Haiku e il tuo artarticolo è perfetto…grazie, Grazie! In alternativa, seguendo Laureata in filologia classica, amante dell'archeologia, della natura, della poesia e dei viaggi. ( Chiudi sessione /  (Giuseppe Ungaretti, 1888-1970) Vorrei che tu venissi da me in una sera d’inverno e, stretti assieme dietro i vetri, guardando la solitudine delle strade buie e gelate, ricordassimo gli inverni delle favole, dove si visse insieme senza saperlo. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. Dovremmo, d’inverno, lamentarci della solitudine della nostra ombra. Ho dato un’occhiata, seguirò il tuo percorso con interesse . DELLA POESIA ITALIANA I grandi poeti contemporanei . come la semente anche la mia anima ha bisogno del dissodamento nascosto di questa stagione. Il giorno 8 febbraio 1888 nasce ad Alessandria d'Egitto il grande poeta Giuseppe Ungaretti, da Antonio Ungaretti e Maria Lunardini entrambi lucchesi. Abitare al mare d'inverno è una poesia da vivere oggi riscoprendo i grandi autori del novecento Chi ha fatto del mare il suo home office riscopre un paesaggio fatto di natura e silenzio, fissato su carta da scrittori come Eugenio Montale e Grazia Deledda Inserisci qui il tuo indirizzo di posta elettronica e riceverai una email di notifica per i nuovi articoli! Parafrasi, storia, analisi e commento alla famosa poesia di Giuseppe Ungaretti, Soldati: si sta come d'autunno sugli alberi le foglie. E tante miglia da fare prima di poter dormire. Il mare è uno di quegli elementi della natura che affascina particolarmente lo spirito dei romantici e dei poeti.. Con le sue profondità, i suoi misteri, le sue sfumature si presta infatti ad essere utilizzato come metafora sui più svariati argomenti, dalla vita ai sentimenti umani. Le stelle della scorsa notte e il vento della scorsa notte. Carla Piccinini. Inverno di Giuseppe UngarettiCome un seme anche la mia anima ha bisogno del dissodamento nascosto di questa stagione. Oh quanto freddo lungo le strade forse tra poco la neve cade. ( Chiudi sessione /  In Italiano: A Gennaio di Luciano Salvatore; Albero secco di Corinne Albaut Colorato di terra, colorato d’acqua, colorato di fiamma-di-fiammifero-e-vento? Poesia di Natale" Il Presepe" di Giuseppe Fanciulli: Splendete più belle dolcissime stelle! (E, a voler proseguire con l’ ancillosa, caparbia testardaggine della filologia sottotitolata, si potrebbe aggiungere di pugno del poeta “Bosco di Courton luglio 1918”). “Inverno” di Giuseppe Ungaretti è una delle poesie da leggere per il solstizio che apre la stagione invernale, con riferimento anche a quello che sentiamo nell’intimo. Questa ambivalenza si ritrova anche in poesia: tanti poeti si sono confrontati con l’inverno, chi concentrandosi su aspetti più leggeri e poetici, come la neve e la bellezza del paesaggio innevato, chi su temi più lugubri, inevitabilmente suggeriti dalla malinconia di questa stagione, in cui la vitalità del mondo sembra ridursi al minimo. Inoltre frasi per ogni occasione, racconti, filastrocche, aforismi, citazioni di personaggi famosi e tanto altro ancora! Giardino d’inverno di Pablo NerudaGiunge l'inverno. Guardati intorno! ( Chiudi sessione /  Giuseppe Ungaretti Da "L'allegria" Agonia Morire come le allodole assetate sul miraggio O come la quaglia passato il mare nei primi cespugli perché di volare non ha più voglia Ma non vivere di lamento come un cardellino accecato Giuseppe Ungaretti, nella poesia Hiver (“Inverno”), composta di due soli brevi versi, è densa di significato e rappresenta perfettamente ciò che accade alla terra. Il cuore del mondo sotto il peso delle sue guerre si spezza, come la semente anche la mia anima ha bisogno del dissodamento nascosto di questa stagione. Begin typing your search above and press return to search. La poesia "Sereno" è stata scritta da Giuseppe Ungaretti, porta l'indicazione "Bosco di Courton, Luglio 1918" e fa parte della raccolta L'allegria.Testo Dopo tanta nebbia a una a una si svelano le stelle Respiro il fresco che mi lascia il colore del cielo Mi riconosco immagine passeggera Presa in un giro Inverno di Ungaretti e altre 5 poesie per il solstizio del 21 dicembreEcco la selezione delle poesie ispirate all’inverno, comprendono i versi dei poeti famosi e filastrocche in rima per i bambini. Albero secco di Corinne AlbautIn uno splendore di fuoco,rosse, gialle, bruciacchiatele foglie se ne sono andate. Modifica ), Stai commentando usando il tuo account Google. “Inverno” di Giuseppe Ungaretti è una delle poesie da leggere per il solstizio che apre la stagione invernale, con riferimento anche a quello che sentiamo nell’intimo. Insomma, a chi non è mai capitato di fermarsi un attimo a contemplare la grazia infinita dei fiocchi che cadono e del mondo ricoperto dalla neve? La famiglia si era infatti trasferita in Africa per ragioni di lavoro. Il giorno 8 febbraio 1888 nasce ad Alessandria d'Egitto il grande poeta Giuseppe Ungaretti, da Antonio Ungaretti e Maria Lunardini entrambi lucchesi. Sulla neve di Gianni RodariD’inverno, quando cadela neve e imbianca il pratoe nasconde le stradesotto il manto gelato,ai bimbi, avventurieridal cuor senza paura,non servono sentieriper tentare l’avventura:marciano arditi dovela nevicata è intatta,aprendo strade nuovenel deserto d’ovatta.Ma l’orme dei piedinila neve serberàper guidare i bambinia casa, quando mamma chiamerà…. Sognando i miei sogni nelle notti d’inverno. Abbiamo scritto in apertura che Ungaretti nacque in Egitto. Inverno, Giuseppe Ungaretti. Poesia Sull Inverno Yahoo. Inverno di Umberto SabaÈ notte, inverno rovinoso.Un poco sollevi le tendine, e guardi.Vibrano i tuoi capelli, selvaggi,la gioia ti dilata improvvisa l’occhio nero;che quello che hai veduto– era un’immagine della fine del mondo –ti conforta l’intimo cuore, lo fa caldo e pago.Un uomo si avventura per un lagodi ghiaccio, sotto una lampada storta. QUANDO QUARANTA INVERNI… - SHAKESPEARE - Una riflessione di Tony Kospan Questa volta la poesia di cui desidero parlare, e che propongo anche alla vostra riflessone, è del sommo Shakespeare… In essa, prima di passare a dare uno… Al di sopra delle luci di un’altra città. Ci dispiace, il tuo blog non consente di condividere articoli tramite e-mail. Credo di sapere di chi siano questi boschi; A guardare i suoi boschi riempirsi di neve. Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso: Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Alla memoria di Shehab Ungaretti dedicò due poesie: la prima In memoria risale al 30 settembre del 1916 e la seconda Chiaroscuro composta tra il 1914 e il 1915. Di Charles Wright, autore americano contemporaneo che a me piace molto, ho solo un’edizione con una traduzione che non mi piace così tanto, così quella che vi ho riportato qui è un tentativo mio, che come sopra ha più che altro lo scopo di essere il più fedele possibile al testo originale, senza altre pretese poetiche. Testo Non ho voglia di tuffarmi Questa meravigliosa poesia sull’inverno fa parte della raccolta Derniers jours, che raccoglie le liriche che questo autore scrisse in francese. Con il distacco da Dio l’uomo si è macchiato con il peccato della storia e al poeta sta ricercare quell’ingenuità primordiale. Come un seme il mio animo ha bisogno del lavoro nascosto di questa stagione. Splendido dettatomi dan le foglie lentevestite di giallo e di silenzio. La sottile linea d’ombra è un blog su storia dell’arte e poesia, insomma su tutto quello che non avrà una grande utilità pratica, ma rende bella la nostra vita e – speriamo – per un momento anche la vostra . Di là da sé, nel cielo, le bambine ai fili luminosi della pioggia si toccano i capelli, vanno sole ridendo con … La Terra Promessa ha come obiettivo un viaggio nel passato per ricercare il “Paradiso Terrestre”. Il testo originale, di questa poesia dal titolo Hiver, recita così: I nostri nomi scanditi come fiocchi di neve? Modifica ), Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. In una bella serata d’estate, trascorsa al fronte, il cielo è limpido e, dopo un lungo inverno a cui il poeta ripensa, si scorgono finalmente le stelle. Press Esc to cancel. Vorresti essere sempre aggiornato sui nuovi post pubblicati? Se vi sembra che nel nostro elenco manchi qualche Poesia sull’Inverno che voi invece conoscete, segnalatecelo e inviateci il testo e lo inseriremo nel sito per metterlo a disposizione di tutti. Poesie suddivise per categorie e poeti. Allegria?Una lieta compagnia?”Della stanza nel teporeben di cuorevorrei darti il benvenuto;ma se penso ai poverettiil mio labbro resta muto.Folleggianti in danza lieveson nell’aria tanti fiocchi;quanti fiocchi! Crebbe il rumor del mondo nel fogliame,arse poi il frumento costellatodi fiori rossi come scottature,quindi venne l'autunno a stabilirela scrittura del vino:tutto passò, fu cielo passeggerola coppa dell'estate,e si spense la nube navigante. Il sangue giovane che scorreva al di là del mare, Sembrava aver infradiciato le ali del mio spirito –. Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro. (Giuseppe Ungaretti) Vedrò passare primavere, estati, autunni; e quando arriverà, con le sue nevi monotone, l’inverno, serrerò porte e finestre, fabbricherò nella notte i … Ungaretti appare come trasportato dalla dolcezza di questo paesaggio pur rilevando che, nella magnificenza del creato, egli è solo un’«immagine passeggera». C’è in Ungaretti ancora più chiusura e un linguaggio sempre più arcaico. , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso. Per il 21 dicembre o per il 22, per la data in cui cade il solstizio d’inverno, possiamo leggere questa e altre poesie, in base alle emozioni che suscita l’inizio del periodo. Guardo il presepe scolpito dove sono i pastori appena giunti alla povera stalla di Betlemme. Verifica dell'e-mail non riuscita. By goreng a la/s August 24, 2017 Post a comment Poesie Sullinverno Per Bambini Scuola Primaria E Dell 2 Defensive Architecture Of The Mediterranean2015pdf Oltreoceano81b Pingüinos Frasi Sul Mare Scopri 30 Belle Frasi Sul Mare Scritte Da

Dog Man Fumetti, 29 Luglio Arena Di Verona, Negozio Bodybuilding Roma, Carmen Grande Oncologa Veterinaria, Alessandra Mastronardi Serie Tv, Accendere Lumino In Casa, I Figli Di Tina Cipollari,